Gramplus supposte: indicazioni, modalità d’uso e effetti collaterali

Una guida a Gramplus supposte: quali sono le indicazioni, le modalità d’uso e gli effetti collaterali di questo medicinale.

Gramplus supposte

Gramplus supposte è un farmaco antibatterico prescritto per curare le infezioni acute e croniche delle vie respiratorie superiori e loro annessi, le infezioni tracheobronchiali, o come trattamenti anti – infettivi dopo gli interventi otorinolaringoiatrici.

Cosa dovete sapere prima di assumere Gramplus supposte

Non vi sono specifiche indicazioni da tenere in considerazione per l’assunzione di Gramplus supposte. È tuttavia opportuno consultare il proprio medico (o, in caso di impossibilità, il proprio farmacista) nel caso in cui si sia recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, con o senza prescrizione medica, al fine di valutare se vi possano essere delle interazioni tra Gramplus supposte e lo stesso.

Uso di Gramplus supposte in gravidanza e in allattamento

Come qualsiasi farmaco, anche Gramplus supposte non deve essere utilizzato in gravidanza e in allattamento, limitando pertanto la sua fruizione ai casi di effettiva necessità, dietro valutazione e controllo del proprio medico. Dunque, vi consigliamo di domandare suggerimento specifico al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi farmaco in dolce attesa o nell’allattamento al seno.

Modalità di somministrazione di Gramplus supposte

Gramplus, farmaco

Stando a quanto riporta la posologia da foglietto informativo, la somministrazione di Gramplus supposte negli adulti è di 2 supposte da 750 mg al giorno per un periodo di 5 giorni. Nei bambini la somministrazione è invece di 2-3 supposte da 200 mg al giorno. Nei lattanti la posologia prevede invece infine 2-3 supposte da 100 mg al giorno, a seconda dell’età e del peso corporeo, per periodi di 5 giorni.

A seconda del medico / pediatra, la terapia potrà essere prolungata o ripetuta: andrà tuttavia valutata caso per caso la congruità nel procedere in tal senso, monitorando le proprie condizioni di salute con il medico.

Controindicazioni

Come riportato sul foglietto informativo del medicinale, Gramplus supposte non deve essere utilizzato quando vi è diarrea in atto, in caso di ipersensibilità al principio attivo o a uno degli eccipienti che sono contenuti all’interno del farmaco.

Per quanto invece riguarda gli effetti indesiderati, così come qualsiasi altro medicinale, anche Gramplus supposte potrebbe determinare alcune conseguenze piuttosto sgradite, sebbene non molto frequenti e non manifestabili in tutte le persone.

In particolare, i più comuni effetti collaterali fanno riferimento a disturbi irritativi locali, manifestazioni diarroiche, reazioni cutanee come orticaria, rash, eritema, prurito. Come intuibile, nel caso di effetti indesiderati, si consiglia di sospendere il trattamento condividendo con il proprio medico il da farsi.

Rammentiamo tuttavia che attendersi a quanto indicato nel foglietto informativo dovrebbe contenere qualsiasi tipo di rischio di effetto indesiderato, che comunque non si può escludere ex ante.

Come conservare Gramplus supposte

Che cosa contiene Gramplus supposte

Come intuibile, Gramplus supposte deve essere assunto solamente se il medicinale non è scaduto e se la confezione è integra. Poche le regole di corretta conservazione: è necessario evitare che il farmaco sia sottoposto a temperature superiori ai 30 gradi (è possibile riporre la confezione in frigorifero prima dell’uso).

Cosa fare se ci si è dimenticati di assumere Gramplus supposte

Nell’ipotesi in cui ci si sia dimenticati di assumere Gramplus supposte è opportuno evitare di assumere una doppia dose per poter compensare la dose che si è dimenticato di prendere.

Che cosa contiene

Una supposta di Gramplus da 750 mg contiene il Clofoctol 750 mg come principio attivo, e i seguenti eccipienti: Gliceridi semisintetici solidi, Gliceridi poliglicolisati saturi, Sodio stearato.

Una supposta da 200 mg contiene invece Clofoctol 200 mg e i gliceridi semisintetici solidi come eccipienti. Infine, una supposta da 100 mg contiene Clofoctol 100 mg come principio attivo e i gliceridi semisintetici solidi come eccipienti.

In commercio il medicinale è disponibile in astucci da 10 supposte per 750 mg, o astucci da 10 e da 15 supposte da 200 mg o 100 mg.

Come abbiamo già rammentato nelle righe che precedono, il nostro consiglio è sempre quello di consultare il vostro medico di riferimento, condividendo con lui l’opportunità di assumere questo farmaco, e le indicazioni del caso.