Fortilase, integratore alimentare a base di Bromelina dall’azione antinfiammatoria

Estratta dall’ananas, la Bromelina è il principio attivo dall’azione antinfiammatoria che caratterizza l’integratore alimentare Fortilase.

Fortilase

Sono numerosi i casi in cui vi è la necessità di effettuare un’integrazione di Bromelina rispetto alla normale dieta quotidiana. Fortilase è un integratore alimentare a base di Bromelina che può tornare molto utile anche nel caso in cui il paziente presenti un fabbisogno più elevato di tale elemento. Questo enzima si caratterizza per svolgere notoriamente un’importante azione antinfiammatoria. L’estrazione della Bromelina avviene a partire dalla polpa, ma in modo particolare dal gambo di un frutto esotico come l’ananas.

Fortilase e l’azione della Bromelina

La bromelina è un enzima di tipo proteolitico che si trovano all’interno di un frutto particolarmente diffuso come l’Ananas, ma solamente quando è ancora acerbo. Tra le principali proprietà di questo enzima troviamo quella antinfiammatoria, antitrombolitica, fibrinolitica e antiedema. Ecco spiegato il motivo per cui viene utilizzata piuttosto di frequente nei casi in cui c’è da curare un edema o comunque uno stato di forte infiammazione. La bromelina, infatti, riesce a svolgere un’azione benefica per conservare le difese naturali del corpo umano, ma al tempo stesso si deve considerare come un ottimo integratore alimentare in tutti quei casi in cui esista un’eccessiva produzione di elementi flogogeni. Quindi, risulta molto importante nel momento in cui il paziente soffra di infiammazioni, traumi e altri dolori legato all’apparato muscoloscheletrico. Oppure processi simili, ma che intervengono a livello dell’apparato urogenitale o di quello respiratorio.

I principi attivi di Fortilase

Questo integratore alimentare è formulato con la Bromelina, sostanza che è in grado di aiutare il mantenimento delle difese naturali del corpo umano. Fortilase può tornare utile in tutti quei casi in cui il soggetto soffre di una produzione troppo elevata di elementi flogogeni. Quindi, può essere impiegato in un gran numero di situazioni. Ad esempio nei processi infiammatori, nei processi dolorosi e traumatici scheletrici. Oppure nei disturbi che vanno a colpire in diverso modo l’apparato muscolare. Si tratta di un prodotto che risulta essere decisamente importante per il mantenimento di un buon tono circolatorio. Al tempo stesso, va a proteggere lo stato di salute delle ossa e delle articolazioni.

 

Com’è composto Fortilase

Tra gli ingredienti che compongono questo integratore alimentare troviamo amido di mais modificato, bromelina 100 nkat/mg da Ananas Comosus L Merr, calcio idrogeno fosfato anidro, calcio idrogeno fosfato diidrato. Al suo interno troviamo anche antiagglomeranti, come talco, magnesio stearato, biossido di silicio, Acido oleico, Acido stearico e Carbossimetilcellulosa sodica reticolata.

I vantaggi di assumere questo prodottoI vantaggi di Fortilase

Fortilase integratore viene realizzato con una particolare formulazione basata su vitamine e tanti nutrienti. Lo scopo è quello di garantire un miglioramento della salute dell’organismo, insieme ad una dieta riveduta e corretta. Questo prodotto, tramite l’attività che contrasta l’infiammazione svolta dalla Bromelina, è in grado di risultare molto utile in ogni tipo di funzionalità respiratoria e articolare. Inoltre, riesce a dare ottimi risultati nei confronti dei processi infiammatori, supportando molto bene le funzionalità dell’apparato urinario.

I possibili effetti collaterali

La Bromelina, nella maggior parte dei casi, non ha particolari controindicazioni nei soggetti che non hanno specifici problemi di salute. Ad ogni modo, c’è la possibilità che gli enzimi proteasi possano provocare, per poco tempo però, dei crampi allo stomaco e anche diarrea. Si tratta di un effetto indesiderato che può insorgere per un motivo ben preciso. Infatti, gli enzimi proteasi leggeri vanno a condizione la situazione di equilibrio chimico che caratterizza il tubo digerente. In questo senso, possono andare a velocizzare il processo di digestione di tutti i vari cibi proteici. La Bromelina, come ben sappiamo, è un enzima che si ottiene dall’ananas ed è in grado di bloccare le piastrine da aggregazione. Di conseguenza, può senz’altro favorire e incrementare il pericolo di un sanguinamento. Di conseguenza, tutti coloro che hanno problematiche emorragiche non dovrebbero assumere prodotti a base di Bromelina.

Posologia e come si deve usarePosologia e modi d'uso di Fortilase

Il suggerimento migliore da seguire è quello di assumere sempre una compressa due volte al giorno. Una al mattino e la seconda alla sera, per un trattamento di circa cinque giorni. Altrimenti si possono assumere due compresse in una sola volta in ogni momento della giornata. La durata della terapia è ovviamente legata alla patologia che bisogna debellare. È meglio evitare di superare il dosaggio che viene raccomandato. Inoltre, questo prodotto deve essere mantenuto sempre il più distante possibile dalla portata di bambini che hanno meno di 3 anni. Inoltre, se ne sconsiglia l’impiego durante la fase di gravidanza e quella dell’allattamento.

Gli integratori non devono in alcun modo essere considerati dei sostituiti di un regime alimentare equilibrato e variegato. Così come non devono sostituire uno stile di vita corretto e salutare. All’interno di questo prodotto si possono trovare coloranti azoici, BHT e BHA. La conservazione deve avvenire sempre in un luogo asciutto e fresco. Si tratta di un prodotto che non presenta alcuna traccia di glutine al suo interno.

La Bromelina fa dimagrire?Fortilase: la bromelina fa dimagrire

Nel corso degli ultimi tempi si parla con sempre maggiore insistenza della bromelina e delle sue proprietà che sembrano favorire il dimagrimento. In realtà, è meglio specificare alcune cose. Prima di tutto la Bromelina non si caratterizza per avere delle vere e proprie proprietà dimagranti. Infatti, le sue peculiarità sono quelle antiedemigene ed antinfiammatorie. Così come è in grado di svolgere un’azione fibrinolitica e antitrombolitica. Per questa ragione questo enzima proteolitico estratto dall’ananas si può trovare con grande facilità all’interno di numerosi integratori alimentari. In modo particolare in quelli che hanno un’azione drenante e che contrasta la cellulite.

Nel caso del Fortilase, invece, si tratta di un integratore che risulta estremamente utile in modo particolare per il benessere del sistema circolatorio e di quello osteoarticolare, ma anche urogenitale e respiratorio. Tra le altre cose, è importante mettere in evidenza come la Bromelina sia il principio attivo di un medicinale molto diffuso. Quest’ultimo, infatti, viene impiegato di frequente nei processi edemigeni che hanno derivazione flogistica sia in ambito chirurgico che medico.

La Bromelina e dispepsia

La bromelina torna decisamente utile per la cura delle dispepsie che derivano da delle carenze enzimatiche gastriche e pancreatiche. Infatti, viene usata spesso al posto della tripsina piuttosto che della pepsina. La Bromelina si presenta attiva sia all’interno degli ambienti acidi che in quelli neutri. Un’attività digestiva importante ed ecco spiegato il motivo per cui tante volte si consiglia di consumare ananas alla fine di pasti piuttosto considerevoli. La Bromelina ha la capacità di dare sollievo contro tutti quei sintomi collegati a bruciori o disturbi gastrici. È tanto più efficace quando viene impiegata in associazione con altri enzimi, come le lipasi piuttosto che le amilasi.

Le principali avvertenze

Si consiglia sempre di evitare di andare oltre il dosaggio che viene indicato all’interno della confezione. Inoltre, è importante che l’integratore venga conservato lontano rispetto alla portata dei bambini che hanno meno di tre anni. Non bisogna assumerlo nel corso dei nove mesi di gravidanza e anche nel corso dell’allattamento. All’interno di questo prodotto ci possono essere coloranti azoici, BHT e BHA.

Fortilase Orto

Fortilase Orto è un integratore alimentare che è stato realizzato con l’intento di favorire il rimodellamento osseo. Inoltre, ha lo scopo di supportare i processi di deposizione della matrice ossea. Tali azioni benefiche sono possibili per via del notevole quantitativo di Sali minerali e vitamine presenti al suo interno. Si tratta essenzialmente della vitamina D3, della vitamina K2 e del calcio, oltre che ovviamente della Bromelina. Proprio per questa sua composizione, Fortilase Orto viene suggerito più di frequente quando ad un trauma fisico si è accompagnata una frattura ossea. Infatti, questo tipo di integratore denota una maggiore completezza, visto che favorisce la riparazione delle ossa danneggiate. Inoltre, presenta anche importanti proprietà antiedemigene.