Come farsi venire la febbre, mangiare cibi e indossare abiti pesanti

Se volete innalzare la temperatura corporea, qui trovate alcune indicazioni su come farsi venire la febbre senza nuocere in maniera incisiva al vostro organismo.

Anche se non capiamo per qualche motivo vorreste cercare di avere la febbre e deteriorare in tal modo la vostra condizione di salute… potrebbe essere comunque utile cercare di comprendere in che modo, in alcune situazioni, sia possibile modificare la propria temperatura corporea.

come farsi venire la febbre

Vediamo allora di valutare come farsi venire la febbre, condividendo con voi che non si tratta di… una grande idea. Se pensate che farvi venire la febbre potrà evitarvi di andare la scuola, sappiate che ci sono altri metodi meno nocivi per raggiungere lo stesso risultato!

Aumentare la temperatura della pelle

Il primo modo per simulare una febbre o, per lo meno, incrementare la temperatura corporea in maniera passeggera, è quella di incrementare il calore della superficie del proprio corpo. Sarà sufficiente applicare sul proprio viso un panno in cui precedentemente è stata versata dall’acqua calda, e premerlo sulle zone che volete surriscaldare. La pelle reagirà con un incremento della temperatura e un arrossimento che potranno simulare la febbre.

Come farsi venire la febbre: Indossare abiti pesanti

Indossare abiti pesanti

Uno dei metodi più semplici per incrementare la temperatura corporea è indossare abbigliamento termico o foderato, come un gilet a maniche lunghe di lana, un gilet termico in nylon o una maglia di seta. Indossatelo prima di andare a letto e cercate di mantenerlo per qualche ora: in questo modo, aiuterete il vostro corpo a mantenere il calore, che a sua volta farà salire i gradi sul termometro. Di contro, dovreste cercare di evitare di indossare cotone o lino, o tessuti traspiranti.

Mangiare cibi specifici

Anche l’alimentazione può svolgere un significativo ruolo nell’incrementare la vostra temperatura. Per esempio, potreste ottenere un buon risultato mangiando pasti caldi o bevendo liquidi caldi come tè, zuppa, stufato, ecc. Tutto ciò contribuirà altresì ad aumentare rapidamente la temperatura corporea, per quanto il risultato sia comunque evidentemente molto temporaneo.

Un altro tipo di cibo che aumenterà la vostra temperatura è il cibo piccante. Aggiungere del peperoncino, del tabasco, dei peperoni o del pepe in grani potrà contribuire al vostro risultato. È inoltre stato dimostrato che i cibi ricchi di vitamina B sono i migliori per aumentare la temperatura corporea. Un altro metodo comune e diffuso con vari risultati, sebbene non altamente raccomandato, è quello di usare la cipolla sulle ascelle.

Come simulare la febbre

Aumentare la temperatura della pelle

Ora, considerato che siamo sicuri che tutto ciò che volete fare è simulare di avere la febbre, e non realmente nuocere al vostro corpo con delle pratiche più invasive, cerchiamo di condividere con voi una serie di piccoli “trucchi” che vi permetteranno di simulare la febbre senza però danneggiare l’organismo. Si tratta di qualche bugia che… vi sconsigliamo comunque di adottare, ma che qualcuno di voi potrebbe trovare utile per evitare di andare a scuola o di dover partecipare a eventi sgraditi, simulando una malattia.

Manomettere il termometro per come farsi venire la febbre:

Considerato che il termometro sarà lo strumento che “ufficializzerà” la vostra febbre,  manometterlo significa camuffare l’esito delle vostre condizioni di salute, facendo credere ai vostri genitori che abbiate la febbre (vergogna!).

Il termometro è uno strumento che usiamo regolarmente per misurare in modo affidabile la temperatura corporea media e… non è affatto uno strumento infallibile, considerando che ci sono alcuni trucchi che potete adottare per aumentare la lettura della temperatura sullo stesso, e falsificare rapidamente la febbre.

Un modo semplice per far leggere al termometro di qualche grado in più è quello di strofinare la punta con le dita il più velocemente possibile. In questo modo si scalderà rapidamente e salirà alla temperatura desiderata. Se avete una fonte di calore nelle vicinanze, non c’è niente di più efficace di mettere il termometro vicino ad essa per alcuni momenti: pensate ad esempio a far bollire una tazza di tè o caffè e appoggiate delicatamente la punta del termometro contro di essa. Assicurateti che la temperatura non aumenti e raggiunga livelli molto alti, perché altrimenti non sarà molto credibile (chi potrà mai ritenere veritiera una febbre a 50°?).

Infine, se il vostro termometro è uno che ha il mercurio, potete anche innalzare la temperatura immergendolo in acqua molto calda. Assicuratevi che l’acqua non stia bollendo, poiché altrimenti correrete il rischio di far esplodere il termometro, con conseguente pericolosità per la vostra salute.

Simulate come farsi venire la febbre

La febbre è caratterizzata da una serie di sintomi come i brividi, la sensazione di freddo, il mal di testa, i dolori muscolari e una sensazione di disagio generale. Quindi, dovreste tenerne conto se, oltre ad aumentare effettivamente la temperatura corporea, volete sembrare come se soffriste davvero di febbre. Pertanto, per simulare una febbre veloce, seguite i suggerimenti di cui sotto e sembrerete davvero malati:

  • manifestare un volto stanco e affaticato: svegliarsi presto la mattina e iniziare a simulare in anticipo la febbre è sicuramente utile. Non sembrerà infatti convincente iniziare improvvisamente a simulare i sintomi della febbre senza preavviso;
  • usare dell’acqua tiepida in modo che la schiena sia leggermente umida: questo farà sembrare che abbiate sudato;
  • affermare di avere freddo, e far finta di rabbrividire di tanto in tanto: non siate troppo drammatici con i brividi;
  • manifestare mal di testa e dolori allo stomaco, recandovi frequentemente in bagno;
  • rifiutare qualsiasi cibo, dichiarando di aver perso l’appetito.

Inoltre, poiché di norma le persone con la febbre tendono a soffrire di disidratazione, le vostre labbra dovrebbero sembrare più secche del solito.

Se inizierete a mostrare questi sintomi gradualmente e inizierete ad aumentarli progressivamente, la situazione sarà molto più credibile e sarete così in grado di fingere di avere la febbre.

Concludiamo infine con questi tre spunti finali:

  • se siete a scuola e improvvisamente inizierete a simulare i sintomi della febbre, sarà più convincente per i vostri genitori, rispetto al caso in cui non abbiate semplicemente nemmeno provato a raggiungere l’istituto scolastico;
  • se i vostri genitori vogliono portarvi dal dottore, non dite che non volete, poiché in questo caso inizieranno sicuramente a sospettare che voi possiate fingere di avere la febbre;
  • dovrete sembrare stanchi e, dunque, assicuratevi di avere delle occhiaie che indicheranno uno stato di salute non molto positivo.

Attenzione: questo articolo è puramente informativo, e vi SCONSIGLIAMO fortemente di seguire queste indicazioni che riportiamo dunque non a scopo di suggerimento. Se state pensando di simulare una febbre per evitare di andare incontro a degli appuntamenti che non gradite, è meglio affrontare il problema in maniera diretta, scongiurando pertanto qualsiasi ipotesi di “finta” febbre, che finirà con il creare inutili preoccupazioni ai vostri cari.